26/04/2011

Frauscher 909 Benaco, Il motoscafo ecologico

Un'imbarcazione innovatica che coniuga tradizione e futuro grazie allo stile retrò e all'avanzata propulsione ibrida a basso impatto ambientale

Mobilità sostenibile - Barche

Frauscher 909 Benaco, Il motoscafo ecologico
Prendendo spunto dal mondo delle automobili, sempre più orientate a diminuire i consumi e a sviluppare tecnologie a favore dell'ambiente, anche il mondo della nautica a motore muove i primi passi verso modelli più ecosostenibili. Il primo modello di motoscafo ecologico, ovvero con motore ibrido diesel-elettrico prodotto in serie, è il 909 Benaco del cantiere navale austriaco Frauscher. Il gruppo Frauscher vanta una lunga tradizione nelle imbarcazioni di piccola e media taglia, iniziata nel 1927, che ha portato allo sviluppo di numerose imbarcazioni sia a vela sia con diversi tipi di propulsione a motore, fino ad arrivare all'ultimo stadio dello sviluppo tecnologico attuale con questo motore verde ibrido ottenuto grazie alla lunga collaborazione con Steyr Motors. Questo sistema di propulsione ibrida diesel-elettrico è il primo al mondo prodotto in serie per imbarcazioni da diporto nonchè unica soluzione attualmente esistente nel mercato mondiale della nautica di dimensioni medio - piccole.
La soluzione messa a punto da Frauscher e Steyr Motors rappresenta l'inizio di un nuovo capitolo nella storia della propulsione per imbarcazioni da diporto. Non solo assicura zero emissioni di CO2, rende possibile eseguire manovre di attracco a bassa velocità e navigare in modo assolutamente silenzioso nelle aree portuali, ma elimina anche la necessità di avere in barca un gruppo elettrogeno separato per l'alimentazione delle apparecchiature di bordo. Questo sistema consente di raggiungere una velocità di 5 nodi utilizzando la sola propulsione elettrica, mentre una volta avviato il motore a combustione girando la chiave di accensione, questo viene accelerato e integrato dal propulsore elettrico, assicurando una rapida planata, riducendo il consumo di carburante, migliorando la curva di coppia e la dinamicità del motore stesso.
Il Frauscher 909 Benaco, che prende il nome dall'antica definizione del Lago di Garda) vuole essere la perfetta sintesi tra tecnologia e tradizione. Lo stile richiama le imbarcazioni degli anni ’30, con dotazioni all’avanguardia e prestazioni di altissimo livello. Ed oggi anche con un “cuore verde” grazie alla motorizzazione ibrida diesel-elettrica Steyr. Questa sintesi si riconosce fin dal processo costruttivo. Il Benaco 909, come tutte le imbarcazioni Frauscher, viene stratificato a mano, i particolari curati nel minimo dettaglio, la lavorazioni dei legni e delle pelli tipici di un artigianalità preziosa e sempre più rara che ne fanno il simbolo di una tradizione costruttiva legata ad un passato non così recente. Dall’altro lato le dotazioni sono quanto di più tecnologicamente avanzato si possa pensare.


Utilizzo dei Cookies Informatici

La presente informativa sui cookie fornisce una panoramica riassuntiva su come Caval Service utilizza i cookie sui propri siti internet.

Consenso all'utilizzo dei cookie

Navigando sul sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie così come descritto da questa informativa. In caso contrario il presente sito non fornità all'utente un corretto utilizzo dello stesso.

Che cookies utilizza Caval Service?

  • Tecnici Utilizziamo solamente cookies tecnici anonimi indispensabili per il corretto funzionamento del sito, per la gestione della sessione e per le funzionalità interne del nostro sistema.
  • Analitici Utilizziamo cookies di terze parti (Google), per analizzare il comportamenti dei visitatori a scopi statistici e in modo assolutamente anonimo. Questo ci aiuta a migliorare continuamente il sito offrendo agli utenti la migliore esperienza di navigazione possibile.
  • Marketing Utilizziamo cookies di terze parti anonimi (Google) per proporre banner pubblicitari in siti esterni per i visitatori del nostro sito.

Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di test che i siti internet visitati inviano al proprio terminale (computer, laptop, smartphone, tablet), dove vengono memorizzati. I cookie vengono salvati nella directory del browser. Ad ogni visita successiva del sito in questione, il browser invia nuovamente i cookie al sito stesso, in modo che quest'ultimo riconosca il terminale, migliorando così l'esperienza di utilizzo dell'utente ad ogni successiva visita del sito.

Per approfondire vi invitiamo a leggere la pagina wikipedia di riferimento: Cookie (Wikipedia)

Alte informazioni posso essere trovate ai siti www.allaboutcookies.org e www.youronlinechoices.eu

Gestione dei cookies

I cookies possono essere eliminati o modificati direttamente dal browser dell'utente. Il visitatore ha il pieno controllo dei cookies e sul loro utilizzo. Ricordiamo che disabilitando i cookies non sarà possibile accedere alla corretta visualizzazione e utilizzo del sito.

Rimandiamo alle guide dei browser più usati per conoscere le varie modalità di gestione dei cookies:

Il Team Caval Service