06/04/2017

Progetto Green Lido: via alla collaborazione tra Confindustria Venezia e il Consorzio

Firmato l'accordo di collaborazione tra il Consorzio “Venezia e il suo Lido” e Confindustria Venezia

News - Articoli

Progetto Green Lido: via alla collaborazione tra Confindustria Venezia e il Consorzio
L’accordo tra il Consorzio Venezia e il suo Lido, SIVE Formazione (ente per la promozione della formazione nel turismo di Confindustria Venezia) e CPA (società di servizi di Confindustria Venezia operativa nell’ambito del settore Ambiente e Sicurezza) «è il primo passo per l’attuazione della carta "Green Lido", importante certificazione per la sostenibilità turistica che riconoscerà il Lido di Venezia come "meta turistica ecofriendly"». È soddisfatta Michela Cafarchia, Presidente del Consorzio Venezia e il suo Lido.
Soltanto qualche mese fa, il 26 settembre 2016, si svolgeva il Convegno “Green Lido” che gettava le fondamenta del progetto e dopo pochi mesi è stato ufficialmente siglato l’atto che di fatto suggella la collaborazione tra il Consorzio e Confindustria Venezia.
Il Progetto Green Lido è stato sposato da 24 aziende che si impegnano a seguire e diffondere una serie di "buoni comportamenti che ciascun cittadino può seguire": il coinvolgimento sia delle aziende, che di ciascun singolo individuo è uno degli elementi cardini della futura carta verde». 
«Il fondamentale appoggio e il sostegno degli enti locali, in primis del Comune di Venezia e della Regione Veneto è il chiaro segnale - ha spiegato Micaela Salmasi, Presidente della Proloco Lido e Pellestrina che come imprenditrice aderisce al Consorzio – del forte impegno della pubblica amministrazione, delle istituzioni, degli albergatori e operatori turistici ad introdurre pratiche sostenibili come il risparmio energetico, l’utilizzo di fonti alternative, l’attenzione rivolta ad evitare sprechi in favore del riciclo». 
Per il Presidente di Confindustria Venezia, Matteo Zoppas «oggi la richiesta di vacanze green è sempre più forte, dettata non da una semplice moda ma da una maggiore consapevolezza e sensibilità dei viaggiatori nei confronti del paesaggio e dell’ambiente. Dobbiamo sviluppare questa vocazione naturale del Lido mettendo a sistema l’ampia offerta ricettiva esistente e migliorandone sempre di più la qualità. Solo in questo modo riusciremo ad attrarre flussi turistici di livello alto creando quel circolo virtuoso in grado di restituire ricchezza all’economia del territorio».
Quali sono gli obiettivi futuri? «Il nostro impegno – continua Michela Cafarchia – è di sensibilizzare gli imprenditori, le associazioni e i residenti per raggiungere e rispettare i target di sostenibilità ambientale indicati per il Lido di Venezia. Puntare all’innovazione finalizzata al risparmio energetico e alla maggiore sostenibilità. Infine, stiamo lavorando anche con la nostra partecipazione a fiere e attraverso l’organizzazione di press tour alla promozione del Lido di Venezia come meta turistica ecofriendly».


Utilizzo dei Cookies Informatici

La presente informativa sui cookie fornisce una panoramica riassuntiva su come Caval Service utilizza i cookie sui propri siti internet.

Consenso all'utilizzo dei cookie

Navigando sul sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie così come descritto da questa informativa. In caso contrario il presente sito non fornità all'utente un corretto utilizzo dello stesso.

Che cookies utilizza Caval Service?

  • Tecnici Utilizziamo solamente cookies tecnici anonimi indispensabili per il corretto funzionamento del sito, per la gestione della sessione e per le funzionalità interne del nostro sistema.
  • Analitici Utilizziamo cookies di terze parti (Google), per analizzare il comportamenti dei visitatori a scopi statistici e in modo assolutamente anonimo. Questo ci aiuta a migliorare continuamente il sito offrendo agli utenti la migliore esperienza di navigazione possibile.
  • Marketing Utilizziamo cookies di terze parti anonimi (Google) per proporre banner pubblicitari in siti esterni per i visitatori del nostro sito.

Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di test che i siti internet visitati inviano al proprio terminale (computer, laptop, smartphone, tablet), dove vengono memorizzati. I cookie vengono salvati nella directory del browser. Ad ogni visita successiva del sito in questione, il browser invia nuovamente i cookie al sito stesso, in modo che quest'ultimo riconosca il terminale, migliorando così l'esperienza di utilizzo dell'utente ad ogni successiva visita del sito.

Per approfondire vi invitiamo a leggere la pagina wikipedia di riferimento: Cookie (Wikipedia)

Alte informazioni posso essere trovate ai siti www.allaboutcookies.org e www.youronlinechoices.eu

Gestione dei cookies

I cookies possono essere eliminati o modificati direttamente dal browser dell'utente. Il visitatore ha il pieno controllo dei cookies e sul loro utilizzo. Ricordiamo che disabilitando i cookies non sarà possibile accedere alla corretta visualizzazione e utilizzo del sito.

Rimandiamo alle guide dei browser più usati per conoscere le varie modalità di gestione dei cookies:

Il Team Caval Service